Lasagna di zucchine

Ingredienti


1 cucchiaino di semi di coriandolo
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cucchiaino mix di spezie per Moussaka (cannella, chiodi di garofano, noce moscata)
150 g di lenticchie nere Beluga Melandri Gaudenzio
1 pezzettino di zenzero fresco grattugiato
olio evo
sale, pepe
200 gr di passata di pomodoro
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino
4 zucchine medie
besciamella (circa 500 ml)

Portata

Primi Piatti

Preparato con

Preparazione

Cuocere le lenticchie seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Pestare in un mortaio le spezie. Versarle in una padella un filo d’olio e lo spicchio d’aglio, aggiungere lo zenzero grattugiato e il mix di spezie, tostando il tutto per circa 2 minuti. Unire la passata di pomodoro, mescolare bene e regolare di sale e pepe. Aggiungere le lenticchie ed eventualmente un po’ d’acqua qualora la consistenza fosse troppo densa. Lasciar raffreddare. Lavare le zucchine ed eliminare le estremità. Tagliarle a fette dello spessore di circa 3 mm. Disporle su una teglia ricoperta con carta forno, ungerle leggermente e cospargere con un po’ di sale. Cuocere in forno già caldo per circa 10 minuti a 180°-200°. Questa procedura serve per asciugare le zucchine evitando che rilascino in seguito troppa acqua. Trascorso il tempo, rimuovere dal forno e lasciar raffreddare. Assemblare la lasagna. Versare sulla base della pirofila 2 cucchiai di besciamella, per evitare che il fondo si attacchi. Disporre il primo strato di zucchine, coprire con un paio di cucchiai di besciamella e di salsa di lenticchie. Continuare fino ad esaurimento degli ingredienti. A piacere aggiungere del lievito alimentare in scaglie (o del Parmigiano Reggiano per una versione vegetariana). Infornare a 180° per circa 15-20 minuti fino a quando la superficie si sarà leggermente dorata.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Nomnom q.b.

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

All'anagrafe sono Francesca, per tutti Fran. Le mie passioni sono racchiuse in tre are: viaggiare, fotografare... e ovviamente mangiare. In cucina prediligo l'utilizzo di prodotti bio e a km 0, senza conservanti e coloranti. Cerco di preparare tutto (o quasi) con le mie mani sperimentando nuovi sapori e contaminazioni per riportare in tavola piatti autentici e genuini, belli da presentare, perchè anche l'occhio vuole la sua parte, ma senza perderci troppo tempo. Curo un blog dal nome, quanto basta, ...
Scheda Blogger
Vai al Blog