Orzotto al melone e speck

Ingredienti

per 4 persone
olio d'oliva per me Dante
un piccolo scalogno
mezzo melone piccolo
280 g orzo perlato, per me Melandri Gaudenzio
800 ml circa di brodo vegetale
40 g speck tagliato a fiammifero o a dadini
1 foglia di alloro
sale e pepe a piacere

Portata

Primi Piatti

Preparato con

Preparazione

Per prima cosa sciacquare l'orzo sotto l'acqua corrente del rubinetto, e lasciar scolare.
Pulire il melone dai semi, dalla scorza e dai filamenti vari; ridurlo a dadini regolari di circa 2 cm.
Nella casseruola versare un filo d'olio e aggiungere lo scalogno tritato finissimamente al coltello, facendolo appena rosolare a fiamma vivace.
Unire lo speck e saltarlo qualche minuto sempre a fiamma vivace, mescolando per non farlo attaccare al fondo della casseruola.
Aggiungere l'orzo e tostarlo per alcuni minuti, poi unire la foglia di alloro, tre quarti del melone a dadini, salare e pepare a piacere e iniziare ad aggiungere il brodo un mestolo alla volta, come per un normale risotto (mescolando in continuazione).
Quando mancano cinque minuti alla fine della cottura, aggiungere gli altri dadini di melone, togliere la foglia di alloro e continuare a mescolare sino al termine.
A questo punto spegnere la fiamma, mettere il coperchio e lasciar riposare per qualche minuto.
Servire ben caldo, ma con queste temperature va bene anche se tiepido.
Notes
A piacere potrete anche spolverarlo con del parmigiano grattugiato, io non l'ho fatto ed era comunque squisito!
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Pensieri e pasticci

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Mi chiamo Simona, abito in provincia di Milano, ho 44 anni, sono moglie e mamma di una ragazzina di dodici anni, ed amo pasticciare sia in cucina che in altre attività...amo il ricamo, i lavoretti fai da te, il mare e i fiori colorati...amo leggere e in particolar modo cucinare! La mia cucina è semplice come me...le mie ricette sono quelle di una mamma che cerca sempre di trovare nuovi piatti e di variare il menù della propria famiglia, in modo da non annoiarli mai. Questo è il mio ...
Scheda Blogger
Vai al Blog