Contorno di lenticchie nere e caprino al cipollotto

Ingredienti

dosi per un contorno o seconda portata per 2 persone
100gr di lenticchie nere Beluga
75gr di caprino fresco
1/2 cipollotto (la parte verde)
1 spicchio d’aglio (opzionale)
1 cucchiaio di aceto di mele
sale e pepe qb
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Portata

Contorni

Preparato con

Preparazione

Le lenticchie nere sono, tra tutti i legumi, quelli a cottura più veloce e non hanno bisogno di ere geologiche di ammollo. Io le ho lavate e lessate subito, in acqua fredda, ho portato ad ebollizione e cotto a fuoco lento per 20 minuti, Ho salato, poco, 5 minuti prima di spegnere il fuoco. Sì, perché per fare in modo che restino nere, lucide e compatte, le ho lasciate raffreddare nella loro acqua di cottura e le ho scolate solo dopo.
Nel frattempo ho preparato il caprino (per un risultato più delicato potete usare quello di latte vaccino) mescolandolo, con l’aiuto di una forchetta, ad un pizzico di sale, una grattata di pepe nero, l’aceto, il cipollotto tagliato a dadini fini e l’aglio, tagliato a metà e privato dell’anima. Ho coperto la ciotola con la pellicola e ho fatto riposare in frigo 10 minuti.
Ho servito le lenticchie nere come base della mousse di caprino (ho rimosso l’aglio), l’olio extra vergine, di quelli decisi, un’altra grattata di pepe e qualche strisciolina verde di cipollotto per decorazione. Ho accompagnato il piatto con 2 fette di pane integrale tostato.
Click.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

L'Ennesimo Blog di Cucina

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

BIO Anna, aka Nus, comasca, art director, borbottona. Cucina per amore, della buona tavola e della sua dolce metà, che l'ha strappata ad un passato di buste surgelate e trash food. Ogni giorno scopre sapori e abbinamenti nuovi (per lei), li fotografa "live" sul tavolo della sua cucina e li condivide nel suo diario, L'Ennesimo Blog di Cucina. Una cucina "vera", come quella di molte donne (lavoratrici, figlie, mogli, sorelle e spesso anche mamme) che a momenti di calma e relax (sempre troppo pochi) ...
Scheda Blogger
Vai al Blog