Il RucoLino

Ingredienti


1 mazzetto di rucola
1 cucchiaio di mandorle spellate
1 cucchiaio di semi di lino biologici "I Semi del Benessere"
1/2 spicchio d'aglio
1 cucchiaio raso di lievito alimentare in fiocchi (facoltativo)
4 cucchiai di olio evo
qualche goccia di succo di limone
2/3 cucchiai di acqua
sale
pepe

Portata

Primi Piatti

Preparato con

Preparazione

Lava e asciuga la rucola. Metti i semi di lino in un contenitore insieme alle mandorle, l'aglio (privato dell'anima), il lievito, l'olio, la rucola, qualche goccia di succo di limone e trita il tutto con un frullatore. Aggiungi il sale, una generosa macinata di pepe e mescola. Il "RucoLino" è pronto! Io ho preparato questo buonissimo piatto di pasta integrale :-P Se te ne rimane un pò lo puoi conservare in frigorifero in un vasetto di vetro coperto con un velo di olio extra vergine d'oliva per 2/3 giorni :-) Una ricetta che Mipiacemifabene ;-)

Considerazioni:
I semi di lino sono dei veri e propri semi del benessere infatti sono ricchissimi di grassi buoni; i famosi Omega 3 che proteggono il nostro cuore e l'apparato cardiocircolatorio. Contengono anche delle sostanze chiamate Lignani che aiutano a prevenire certi tipi di tumore in particolare quello al seno. Sono anche consigliati a chi ha problemi digestivi. Sarebbe meglio consumare i semi di lino da crudi e magari macinati per assorbire meglio tutti i nutrienti ma sono ottimi anche tostati e aggiunti al pane, crackers e biscotti... Insomma utilizzare abitualmente questi semi è davvero una saggia idea!Mipiacemifabene ;-)
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Mipiacemifabene

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Mipiacemifabene e' un contenitore web che raccoglie ricette, fotografie, video e interessanti articoli che riguardano una sana e gustosa alimentazione. Un progetto che nasce da un'idea di Federica Gif; un'artista appassionata di cucina naturale. Spesso di fronte ad un piatto appetitoso ci si tiene a distanza perché le cose che piacciono di solito sono estremamente caloriche e malsane, di conseguenza "mi piace" viene seguito da "non posso"... "Mipiacemifabene" vuole rivoluzionare questo concetto. ...
Scheda Blogger
Vai al Blog