Farrotto alla zucca e speck

Ingredienti


1 litro e mezzo circa di brodo vegetale
280 gr farro perlato biologico Biobon
Un bel pezzo di zucca di circa 400 gr ancora al lordo degli scarti (buccia, semi e filamenti)
150 gr di speck a dadini o a fiammifero
Olio extravergine d’oliva q.b
Sale q.b
Un pezzettino piccolo di cipolla bianca
Un pizzico di timo, fresco o secco
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato

Portata

Piatti Unici

Preparato con

Preparazione

Preparare il brodo vegetale.
Risciacquare il farro sotto l’acqua corrente per qualche minuto e farlo scolare ben bene; In una casseruola possibilmente in ghisa o adatta alle lente cotture, mettere un filo d’olio extravergine insieme alla cipolla tritata finissimamente e farla imbiondire appena. Unire i dadini di speck e rosolare a fiamma vivace per qualche minuto.
Aggiungere il farro e farlo tostare per qualche minuto, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno; unire successivamente la polpa della zucca fatta a dadini piccoli e abbastanza regolari.
Mescolare per alcuni minuti e sfumare col vino bianco, facendo evaporare l’alcool.
Iniziare ad aggiungere il brodo un mestolo alla volta, come per un normale risotto, e cuocere per circa una quindicina di minuti; a cottura ultimata aggiungere qualche fogliolina di timo fresco, mantecare con un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato, regolare di sale e pepe se necessario, impiattare caldissimo e servire, accompagnato da un bel bicchiere di vino rosso.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Pensieri e pasticci

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Mi chiamo Simona, abito in provincia di Milano, ho 44 anni, sono moglie e mamma di una ragazzina di dodici anni, ed amo pasticciare sia in cucina che in altre attività...amo il ricamo, i lavoretti fai da te, il mare e i fiori colorati...amo leggere e in particolar modo cucinare! La mia cucina è semplice come me...le mie ricette sono quelle di una mamma che cerca sempre di trovare nuovi piatti e di variare il menù della propria famiglia, in modo da non annoiarli mai. Questo è il mio ...
Scheda Blogger
Vai al Blog