Vellutata di porri e avena

Ingredienti

per 2 persone
50gr di avena decorticata biologica Biobon
2 patate grandi a pasta gialla
1 porro medio
100gr di burro
olio extra vergine
sale e pepe qb

Portata

Zuppe, vellutate e minestre

Preparato con

Preparazione

Per prima cosa ho preso 50gr di avena decorticata Melandri e l'ho ammollata per 48 ore, cambiando l'acqua ogni 10/12. Quindi, se vi venisse voglia di zuppa d'avena dalla sera alla mattina rassegnatevi, come per le cicerchie dovete organizzarvi il secolo prima per poterla gustare.

Ho risciacquato con cura l'avena, ho aggiunto acqua nuova e ho cotto 30 minuti a fuoco vivo. Nel frattempo ho lessato 2 patate grandi, sbucciate e tagliate a dadini. A fine cottura ho affettato 1 porro medio, ho stufato qualche anello con un ricciolo di burro che ho poi tenuto da parte per impiattare, ho aggiunto un'altra noce di burro (100gr di burro in totale) e il resto del porro, facendo imbiondire per qualche minuto. Ho versato nella padella le patate lesse, ho fatto insaporire per poi frullare il composto, aggiustato di sale e pepe.

Ho scolato l'avena e l'ho trasferita nella padella (non lavata) dei porri e patate, l'ho fatta asciugare un paio di minuti e l'ho servita al centro della zuppa, decorandola con gli anelli di porro tenuti da parte, un filo d'olio extra vergine e una grattata di pepe.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

L'Ennesimo Blog di Cucina

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

BIO Anna, aka Nus, comasca, art director, borbottona. Cucina per amore, della buona tavola e della sua dolce metà, che l'ha strappata ad un passato di buste surgelate e trash food. Ogni giorno scopre sapori e abbinamenti nuovi (per lei), li fotografa "live" sul tavolo della sua cucina e li condivide nel suo diario, L'Ennesimo Blog di Cucina. Una cucina "vera", come quella di molte donne (lavoratrici, figlie, mogli, sorelle e spesso anche mamme) che a momenti di calma e relax (sempre troppo pochi) ...
Scheda Blogger
Vai al Blog