La Bella Vellutata

Ingredienti


Una vellutata perfetta per disintossicarsi dagli stravizi natalizi :-) Un pieno di proteine e vitamine senza rinunciare al gusto! Ancora protagoniste le lenticchie beluga impreziosite dalla nota di colore/sapore del cavolo cappuccio viola. Facilissime da preparare ma di grande effetto, piatto perfetto anche per stupire gli amici a cena :-) Ecco gli ingredienti che servono per prepararla...

300 g di lenticchie Beluga Melandri Gaudenzio
1/2 cavolo cappuccio viola
1 foglia di alloro
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di aceto di mele
3 cucchiai di olio evo
finocchio selvatico per decorare
sale marino integrale
pepe

Portata

Zuppe, vellutate e minestre

Preparato con

Preparazione

Lava accuratamente le lenticchie in acqua e mettile in una pentola pressione insieme all'acqua fredda (1 parte di lenticchie e tre di acqua), la cipolla, l'alloro, la salsa di soia e l'aglio. Fai cuocere 25 minuti dal momento del soffio. Nel frattempo prepara il cavolo cappuccio tagliandolo a strisce sottili. Mettile in padella insieme a un goccio di olio, aggiungi l'aceto di mele un pizzico di sale, 3/4 cucchiai di acqua, copri con un coperchio e fai stufare per 10 minuti circa. Il cavolo dovrà essere stufato ma ancora croccante e conservare il colore vivace. Quando le lenticchie saranno cotte elimina l'alloro, aggiungi il curry, l'olio, regola di sale e frulla il tutto. Trasferisci nei piatti e aggiungi il cavolo cappuccio al centro. Rifinisci il piatto con un'abbondante macinata di pepe nero, il finocchio selvatico e olio extra vergine di qualità. Una ricetta gustosa, bella e sana... In altre parole mipiacemifabene ;-)
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Mipiacemifabene

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Mipiacemifabene e' un contenitore web che raccoglie ricette, fotografie, video e interessanti articoli che riguardano una sana e gustosa alimentazione. Un progetto che nasce da un'idea di Federica Gif; un'artista appassionata di cucina naturale. Spesso di fronte ad un piatto appetitoso ci si tiene a distanza perché le cose che piacciono di solito sono estremamente caloriche e malsane, di conseguenza "mi piace" viene seguito da "non posso"... "Mipiacemifabene" vuole rivoluzionare questo concetto. ...
Scheda Blogger
Vai al Blog