TARTE ALLE PERE E CARAMELLO

Ingredienti

per 8 persone
200 g di farina 00
1 uovo
500 g di pere biologiche Bioexpress
120 g di zucchero di canna
50 g di zucchero semolato
200 ml di panna fresca
120 g di burro
1 pizzico di sale
sale Maldon per decorare
Granella di fave di cacao, semi di zucca, semi di lino e zenzero Melandri Gaudenzio

Portata

Dolci e dessert

Preparato con

Preparazione

Impastate la farina con 90 g di burro a tocchetti, lo zucchero semolato e un pizzico di sale. Unite l'uovo e 20 g di acqua fredda. Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno un'ora.
Sbucciate le pere, eliminate il torsolo e tagliatele a fettine sottili. 
Stendete la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata a uno spessore di circa 3 mm e trasferitela in uno stampo con il fondo removibile, diametro 22 cm.
Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, eliminate la pasta in eccesso (io ho fatto dei biscottini per decorare la tarte). Riempite lo stampo con le pere e cuocete nella parte bassa del fondo preriscaldato a 180°C per 35'.
Nel frattempo scaldate lo zucchero di canna con un cucchiaio di acqua fino a ottenere un caramello ambrato. Spostate il pentolino dal fuoco, versate la panna intiepidita, mescolate e cuocete per 1 minuto. Spegnete. Unite il burro rimasto freddo e tagliato a dadini e un pizzico di sale. Lasciate raffreddare.
Versate la salsa sulla torta fredda e servite decorando con fiocchi di sale Maldon e la granella di semi e qualche biscottino.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Kucina di Kiara

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Fin da piccola adoravo guardare mia mamma (la Gianna) cucinare per la famiglia, impastare gli ingredienti con le mani e vedere creare, come plasmate: profumate torte, deliziosi gnocchi, per non parlare della pasta fatta in casa, delle marmellate, della salsa, del pesto... quante cose buone! Io sono qui per tramandare la tradizione... cucinare è una delle mie passioni, mi rilassa stare "con le mani in pasta"... soprattutto quando sono arrabbiata! Cucinare è la mia valvola di sfogo!
Scheda Blogger
Vai al Blog