Panini alla curcuma e semi

Ingredienti

per 8 panini alla curcuma
240g di farina 00
1 cucchiaio di curcuma
125ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
7g di sale
5g di zucchero
15g di lievito di birra fresco (o 2 cucchiaini di lievito secco)
30g di semi di girasole più altri per guarnire (io semi di girasole decorticati Melandri Gaudenzio)
1 cucchiaio di semi di lino più altri per guarnire (io semi di lino Melandri Gaudenzio)
50ml di panna fresca

Portata

Pane, pizza e focacce

Preparato con

Preparazione

  1. In un recipiente o nella planetaria versate la farina setacciata, la curcuma, il sale e lo zucchero, mescolate.
  2. A parte, sciogliete il lievito di birra nell’emulsione di acqua tiepida e olio. Versatela nella farina lavorando l’impasto fino a che esso non diventerà liscio ed elastico, eventualmente regolate la consistenza aggiungendo ancora poca acqua tiepida. Incorporate i semi di girasole e di lino finchè non saranno ben distribuiti nell’impasto.
  3. A questo punto lavorate energicamente per circa 10 minuti in modo da attivare bene la lievitazione. Mettete a lievitare al caldo per circa 90 minuti, finchè l’impasto non avrà raddoppiato il suo volume.
  4. Riprendete l’impasto e ricavate 8 palline regolari da circa 58/60g l’una. Stendetele con le mani formando dei rettangoli di circa 1/2 cm di spessore e arrotolate formando delle sorte di involtini regolari e tutti uguali. Sistemateli distanziati su di una leccarda coperta con carta da forno.
  5. Fate lievitare i panini per altri 30-40 minuti. Poi praticate un’incisione al centro con un coltello affilato per il senso della lunghezza.
  6. Spennellate con della panna fresca e guarnite con semini a piacere. Infornate a 200° per circa 15 minuti, finchè i panini non saranno ben cotti. 
  7. Lasciate raffreddare.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Il gattoghiotto

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Nata in una famiglia in cui la cucina è un modo di amare mi sono sempre sentita a casa tra pentole e fornelli, solo io, la passione per il gusto e la creatività che danno vita ai miei piatti raccontando sempre qualcosa di me. Cucinare è coccolare coloro che amiamo, è trasformare la materia e dargli la forma delle nostre emozioni. La mia è una cucina semplice, legata all’importanza dei prodotti del territorio e alla stagionalità, la regola è accostare semplicemente quello che la natura ha già creato. ...
Scheda Blogger
Vai al Blog