Samosa vegetariane


Ingredienti

per 10 pezzi medi
300 g di farina
1 ciuffetto di prezzemolo
100 ml acqua
300 g di patate lesse o cotte in forno
100 di piselli o fagioli Azuki di Melandri Gaudenzio
3 g di curcuma in polvere
4 g di zenzero in polvere
5 g di peperoncino in polvere
Sale qb
Olio evo qb
1 l di Olio di semi

Portata

Antipasti

Preparato con

Preparazione

La pastella.
Amalgamare 300 g di farina, 1 ciuffetto di prezzemolo tritato finemente e 5 g sale, quindi miscelarvi 30 ml di olio e 100 ml di acqua tiepida. Far riposare per 2 ore a temperatura ambiente (confesso ho lasciato riposare un’oretta).

La farcitura.
In padella scaldare un po’ di olio evo, aggiungere 300 g di patate cotte al forno, leggermente schiacciate; condire con sale, 3 g di curcuma e 5 g di polvere di peperoncino, quindi unire 100 g di piselli (oppure fagioli Azuki di Melandri Gaudenzio, che hanno un colore vivace e sono super gustosi). Il preparato deve essere molto asciutto. Lasciar raffreddare.

L’assemblaggio.
Impastare la pastella fermentata, formando un cilindro. Ricavare pezzi da 30 g ciascuno e stenderli in forma tonda. Dividere ogni disco a metà con un coltello. Perché la chiusura è un po’ “particolare” e la mia spiegazione potrebbe non essere chiara ti lascio direttamente un video che a me è stato di grande aiuto (dal minuto 5.40).

La cottura.
In una pentola ampia e profonda scaldare 1l di olio di semi, a fuoco basso, per due minuti (non deve essere troppo caldo) e poi cuocere le samosa a fuoco lento per 45 minuti. Dovranno risultare ben cotte e croccanti.

Puoi servirle con una salsa allo yogurt, una salsa piccante o della semplice maionese
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Occhi Ovunque

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Valentina, 24 anni, due lauree in management e marketing, un cagnolino e tanto amore per il food ma solo se a colori! Con una matita trasformo piatti in fiabe per grandi e piccine.
Scheda Blogger
Vai al Blog