Dahl Indiano, zuppa di lenticchie rosse

Ingredienti

per 2 persone
250 g di lenticchie rosse decorticate Melandri Gaudenzio
500 ml di brodo vegetale
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 pezzettino di zenzero fresco (o un cucchiaino in polvere, se preferite un gusto meno pungente) BioExpress
1 pezzettino di curcuma fresca ((o un cucchiaino in polvere) BioExpress
1 cucchiaino di paprica
1 cucchiaino di curry
1 pizzico di pepe nero
1 carota non trattata BioExpress
1 scalogno piccolo BioExpress
semi di canapa Melandri Gaudenzio

Portata

Zuppe, vellutate e minestre

Preparato con

Preparazione

Per le lenticchie rosse decorticate non serve l'ammollo, cuociono in poco tempo e sono più digeribili. Lavate la carota, sbucciatela e tritatela.
Tritate la carota insieme allo scalogno. In una padella fate riscaldare due cucchiai di olio extravergine e cuocete i due ingredienti a fiamma media per qualche minuto, come in un soffritto. Unite le lenticchie rosse, la curcuma grattugiata, il curry, lo zenzero grattugiato e un pizzico di pepe nero.
Insaporite bene e versate il brodo vegetale caldo.
Solo se serve, durante la cottura aggiungete ancora un po' di liquido. Mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno per evitare che le lenticchie si attacchino al fondo della pentola.
Mescolate bene e fate cuocere a fiamma media per circa 20 minuti. Le lenticchie si dovranno ammorbidire e inizieranno a sfaldarsi.
Trascorso il tempo di cottura, prelevate qualche cucchiaiata di lenticchie e tenete da parte.
Con un frullatore ad immersione, passate tutta la zuppa fino a ottenere un composto cremoso e vellutato.
Versate la vostra zuppa nelle singole ciotole, mettete al centro un cucchiaio o due di lenticchie, qualche crostino di pane e una spolverata di semi di canapa.
L'ideale, sarebbe accompagnare il dahl di lenticchie con il chapati, tipico pane indiano.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Kucina di Kiara

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Fin da piccola adoravo guardare mia mamma (la Gianna) cucinare per la famiglia, impastare gli ingredienti con le mani e vedere creare, come plasmate: profumate torte, deliziosi gnocchi, per non parlare della pasta fatta in casa, delle marmellate, della salsa, del pesto... quante cose buone! Io sono qui per tramandare la tradizione... cucinare è una delle mie passioni, mi rilassa stare "con le mani in pasta"... soprattutto quando sono arrabbiata! Cucinare è la mia valvola di sfogo!
Scheda Blogger
Vai al Blog