Polpette di cannellini alla paprika con crema di peperoni


Ingredienti

Per le polpette
200 g di fagioli cannellini Melandri
150 g di pangrattato
60 g di parmigiano
40 g di farina 00
2 uova
4 cipollotti
10 foglie di basilico
1 cucchiaio di paprika forte
sale fino
1 lt di olio di semi di arachidi

Per la salsa
1 peperone giallo
1 peperone rosso
25 olio extravergine d'oliva
15 g di miele d'acacia
3 foglie basilico
1 spicchio d'aglio
sale

Portata

Secondi Piatti

Preparato con

Preparazione

Lavate i peperoni e tagliateli in 4 spicchi, eliminate i semi e metteteli su di un foglio di alluminio, richiudete il foglio formando un cartoccio e cuocete i peperoni in forno caldo per circa 35-40 minuti. Togliete i peperoni dal forno, eliminate il foglio di alluminio e metteteli tra due piatti per circa 30 minuti.
Riprendete i peperoni ed eliminate la pellicina.
Metteteli in un frullatore assieme agli altri ingredienti per la salsa e frullate fino ad ottenere una crema liscia, conservate in frigorifero.
Preparate i cannellini come indicato sulla confezione, scolateli e fateli raffreddare.
Sbattete l'uovo in una ciotola, schiacciate i fagioli con una forchetta ed uniteli all'uovo.
Aggiungete il parmigiano, la farina, 80 grammi di pangrattato, le foglie di basilico ed i cipollotti tritati e la paprika forte, regolate di sale.
Lavorate con le mani fino a formare un composto omogeneo, formate le polpette e passatele nel pangrattato.
Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi, quando avrà raggiunto i 180°C friggete le polpette poche per volta.
Scolatele e mettetele sulla carta assorbente.
Servite le polpette di cannellini calde con la salsa ai peperoni.

Suggerimenti
Per una versione light della ricetta cuocete le polpette al forno. Potete arricchire le polpette con altre spezie
a piacere, curcuma, curry o zafferano.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

L'ombelico di Venere

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Romagnola d'origine sono molto legata alla mia terra e per questo ho deciso di onorarla chiamando il mio blog con il simbolo culinario che la rappresenta, il tortellino!! Sono appassionata di cucina da sempre, sono curiosa e mi annoio facilmente per questo son sempre alla ricerca di nuovi prodotti e nuovi abbinamenti che mi diano entusiasmo e mi permettano di migliorare sempre di più e chissà magari un giorno di realizzare il mio sogno di diventare cuoco a domicilio!
Scheda Blogger
Vai al Blog