Quinoa alla messicana

Ingredienti

150 g Quinoa Mix biologica, Biobon – Melandri Gaudenzio
500 g fagioli occhio nero precedentemente lessati, Cibón – Melandri Gaudenzio
½ cipolla
1 spicchio d’aglio
1 peperone cornetto
6 friggitelli
140 g di mais (cotto al vapore)
220 g pomodorini datterini
paprika dolce e peperoncino q.b.
sale, pepe
succo di mezzo lime
200 ml di acqua bollente + ½ dado vegetale
una manciata di prezzemolo tritato
olio extra vergine

Portata

Piatti Unici

Preparato con

Preparazione

Lasciare in ammollo la quinoa per alcune ore e risciacquarla con acqua fredda per eliminare le tracce di saponine che la renderebbero amara.
Lessarla in acqua bollente per circa 10/15 minuti, fino a quando i grani si saranno gonfiati formando un piccolo germoglio bianco al centro. Scolare e tenere da parte.
Versare un filo d’olio in una padella capiente e soffriggere leggermente l’aglio e la cipolla.
Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e cuocere per qualche minuto a fuoco vivace.
Unire il peperone e i friggitelli tagliati a pezzetti. Insaporire con un pizzico di paprika, del peperoncino, sale e pepe.
Aggiungere la quinoa e i fagioli precedentemente lessati, quindi versare il brodo vegetale.
Cuocere a fuoco lento con coperchio per circa 15-20 minuti.
A fine cottura unire il mais.
Regolare eventualmente di sale e completare con del prezzemolo fresco tritato e una spruzzata di succo di lime.
Questo piatto può essere servito sia caldo che a temperatura ambiente.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

Nomnom q.b.

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

All'anagrafe sono Francesca, per tutti Fran. Le mie passioni sono racchiuse in tre are: viaggiare, fotografare... e ovviamente mangiare. In cucina prediligo l'utilizzo di prodotti bio e a km 0, senza conservanti e coloranti. Cerco di preparare tutto (o quasi) con le mie mani sperimentando nuovi sapori e contaminazioni per riportare in tavola piatti autentici e genuini, belli da presentare, perchè anche l'occhio vuole la sua parte, ma senza perderci troppo tempo. Curo un blog dal nome, quanto basta, ...
Scheda Blogger
Vai al Blog