Quiche all’avena e ricotta

Ingredienti

200 g di ricotta
100 g di panna fresca
50 g di avena decorticata Melandri
50 g di prosciutto cotto
40 g di parmigiano reggiano
2 albumi
3 cipollotti freschi
12 punte di asparagi
5-6 uova di quaglia

Per la frolla
180 g di farina tipo 2
60 g di burro
30 g di olio extravergine d'oliva
20 g di acqua fredda
sale, pepe
scorza di ¼ di limone

Portata

Pane, pizza e focacce

Preparato con

Preparazione


Preparazione
Cuocete l'avena decorticata seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.
Cuocete le punte di asparagi pochi minuti in acqua bollente e tenete da parte. Lavorate assieme tutti gli ingredienti per la frolla fino a formare un composto omogeneo.
Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e mettetelo a riposare in frigorifero per 60 minuti.
Nel frattempo preparate il ripieno, in una padella fate rosolare i cipollotti tagliati a fette, unite il prosciutto cotto a piccoli dadini e cuocete qualche minuto. In una ciotola sbattete gli albumi, unite la panna e la ricotta, mescolate bene con una frusta ed aggiungete il prosciutto e l'avena freddi. Regolate di sale e pepe.
Stendete la frolla e foderate una teglia rettangolare di circa 20x10 centimetri.
Riempite con il composto e distribuite le punte di asparagi. Con un cucchiaio create delle fossette ed inseritevi all'interno un uovo di quaglia aperto.
Cuocete a 180°C per 30 minuti.
Sfornate e lasciate intiepidire prima di sformare.
Servite la quiche tiepida o fredda.

Suggerimenti
Per un sapore più particolare utilizzate della robiola al posto della ricotta.
Condividi:

Acquista i prodotti

Ricetta a cura di

L'ombelico di Venere

Creatività, passione, allegria, un pizzico di originalità.

Romagnola d'origine sono molto legata alla mia terra e per questo ho deciso di onorarla chiamando il mio blog con il simbolo culinario che la rappresenta, il tortellino!! Sono appassionata di cucina da sempre, sono curiosa e mi annoio facilmente per questo son sempre alla ricerca di nuovi prodotti e nuovi abbinamenti che mi diano entusiasmo e mi permettano di migliorare sempre di più e chissà magari un giorno di realizzare il mio sogno di diventare cuoco a domicilio!
Scheda Blogger
Vai al Blog