Non la solita Zuppa… per un pieno di energia e salute!

Non la solita Zuppa… per un pieno di energia e salute!


Cremose, calde e invitanti in autunno e in inverno, diventano le protagoniste della nostra tavola, anche se le zuppe di legumi e cereali, sono indispensabili per affrontare con leggerezza ed energia qualsiasi periodo dell’anno.

Le zuppe di legumi e cereali conquistano il primo posto anche dal punto di vista nutrizionale, a confermarlo numerosi nutrizionisti.

Molte le fibre, che facilitano il raggiungimento del senso di sazietà e aiutano a regolare il transito intestinale. Importanti anche come fonti di proteine vegetali e vitamine, forniscono sali minerali e contengono discrete quantità di ferro, zinco e calcio. Se abbinate a verdura e frutta fresca costituiscono un ottimo pasto completo.

Sono una fonte proteica molto economica, ecco perché andrebbero consumate più volte alla settimana, sostituendo alcune delle abituali porzioni di prodotti proteici di origine animale.

Utilizzare i legumi abbinati ai cereali è un’abitudine sana: le proteine dei cereali e dei legumi, se consumate insieme, si completano reciprocamente, ottenendo un mix il cui valore biologico è paragonabile a quello delle proteine animali.

Le zuppe di legumi e cereali sono cibi che oltre a soddisfare il fabbisogno nutrizionale, sono anche in grado di soddisfare il palato con un’ampia gamma di sensazioni gustative e organolettiche.
Sarà l'occasione per riscoprire antichi sapori, genuini e salutari, e mettere finalmente d'accordo tutti: chi desidera gusti autentici e decisi, ma anche chi segue una dieta ipocalorica e predilige le pietanze leggere.

Le zuppe Melandri sono ottenute dalla miscela di più ingredienti selezionati e di elevato livello qualitativo. Le metodologie e la composizione delle ricette sono frutto di anni di esperienza. Vengono studiate originali combinazioni, in cui tanti ingredienti differenti si fondono insieme per dar vita a nuovi sapori.

Alcuni piccoli trucchi per renderle ancora più buone
  • Alcune zuppe necessitano di AMMOLLO in acqua fredda prima della cottura. Tale procedimento è importante per reidratare i legumi, per rendere più veloce e omogenea la cottura e per allontanare i componenti antidigestivi in essi contenuti. Lavare accuratamente i legumi con l’ausilio di un colino e lasciare in ammollo almeno 8 ore, (meglio una notte intera!) 
  • Sostituire brodo vegetale all’acqua di cottura, la zuppa risulterà più saporita
  • Per preparare una zuppa ipocalorica, anziché il classico soffritto, sostituire l’olio con acqua o vino bianco e aggiungere l’olio extravergine di oliva solo a fine cottura.
  • Per renderle più dolci, aggiungere qualche cucchiaio di passata di pomodoro.
  • Per ottenere una crema o vellutata, basta frullarla, aggiungere qualche goccia di latte per renderla più cremosa e un cucchiaio di yogurt bianco al centro del piatto per prima di servirla.
  • Indispensabili erbe aromatiche e spezie, sia fresche che secche: origano, basilico, salvia, prezzemolo, erba cipollina, peperoncino, timo, maggiorana, alloro, rosmarino. Oltre a renderle più digeribili, aiuteranno a ridurre al minimo l’uso del sale.
  • Per un tocco saporito, aggiungere a piacere e secondo fantasia: crostini di pane tostati, speck a dadini, funghi porcini, zucca, una spolverata di parmigiano grattugiato o pecorino ma non dimenticare mai un filo di olio extra vergine di oliva!
  • Per una zuppa più cremosa, aggiungere una patata agli ingredienti. 
  • La cottura richiede calore dolce, omogeneo e diffuso. E’ consigliabile l’utilizzo della PENTOLA DI COCCIO, in quanto si scalda molto lentamente e cede gradualmente il calore che ha assorbito. Per chi ha poco tempo, si consiglia l’utilizzo della PENTOLA A PRESSIONE che riduce i tempi di cottura di circa 1/3.
  • Acquisteranno un tocco in più se decorate, prima di servirle, con un trito di semi oleosi (sesamo, girasole, zucca, lino).

Foto di nomnom q.b. - www.nomnomqb.com

Condividi: