Consigli “detox”, per la dieta post vacanze

Consigli “detox”, per la dieta post vacanze
In estate, spesso si pranza o si cena fuori casa, gelati e qualche aperitivo o cocktail in più possono aver fatto accumulare qualche chilo di troppo, è giunto quindi il momento di darsi qualche regola per rimettersi in forma, seguendo un'alimentazione regolare e sana, che non per questo deve essere priva di gusto.

Di seguito, qualche consiglio utile per depurare, sgonfiare e tonificare l’organismo, per affrontare bene il cambio di stagione, senza stress e malumore, aiutando il corpo ai nuovi ritmi della prossima stagione autunno-inverno.

1. Cereali, meglio se decorticati
Tutti i cereali sono ricchi di sali minerali, zuccheri complessi, proteine e vitamine per cui sono perfetti. Meglio ancora se sono integrali o decorticati perché sono più ricchi di fibre, aiutano ad eliminare le scorie e a mantenere la regolarità intestinale

2. Frutta e verdura di stagione
Da consumare spesso, anche come spuntino, preferendo frutta e verdura di stagione, per reidratare il proprio corpo, depurarsi dalle tossine in eccesso ed aiutare l’intestino a liberarsi dalle scorie accumulate.

3. Bere tanto
Non c’è niente di meglio dell’acqua per drenare, disintossicare e ripulire l'organismo da scorie e tossine e garantire una buona idratazione.
Bere almeno un litro e mezzo d'acqua al giorno è indispensabile per la salute del nostro organismo, reidrata le cellule ed inoltre stimola il metabolismo.
Se bere acqua liscia, non è di vostro gradimento, durante la giornata concedetevi anche bevande dissetanti come tè e tisane che potete consumare dopo averle raffreddate ma anche spremute e succhi di frutta chiaramente senza l’aggiunta di zucchero.
No invece all'alcol, se volete perdere peso: aperitivi, cocktail, superalcolici sono concentrati di calorie.

4. Poco sale e zucchero
Limitarne al minimo il consumo.
Il sale può essere sostituito con erbe aromatiche, spezie e semi oleosi che grazie al loro inconfondibile sapore, riescono a dare gusto alle pietanze aiutando a ridurlo progressivamente.
In alternativa allo zucchero si può usare il miele oppure lo sciroppo d'acero.

5. Regole a tavola, mai saltare i pasti!
Eliminare i pasti non aiuta a dimagrire, ma fa arrivare a fine giornata ancora più affamati ed incapaci dunque di resistere al desiderio di ingoiare qualunque cibo sia a portata di mano.
Mangiare 5 volte al giorno, ad orari regolari, permette al metabolismo di consumare meglio e di più, quindi oltre ai classici colazione, pranzo e cena, è bene inserire anche due spuntini, uno a metà mattina e l'altro nel pomeriggio.

6. Attività fisica quotidiana per stare in salute.
Un po' di movimento costante fa bene, non si deve rinunciare a fare un po’ di sport.
Non solo la palestra, camminare, correre, svolgere qualsiasi tipo di allenamento permette di ritrovare la forma più in fretta, quindi via libera nel tempo libero a passeggiate e jogging.

7. Dormire a cicli regolari
Coricarsi e svegliarsi più o meno sempre alla stessa ora, cercando di riposarsi per almeno sette ore, è un vero toccasana per riequilibrare l’organismo ed eliminare tossine e stress.

Attenzione però prima di intraprendere un nuovo regime dietetico è importante essere certi di godere di buona salute, pertanto è consigliato consultare il proprio medico curante o nutrizionista per accertarsi che non ci siano controindicazioni.
I nostri consigli alimentari sono validi in linea generale ma potrebbero essere controindicati in presenza di condizioni patologiche specifiche.



Condividi: