I Semi di Finocchio, un concentrato di aroma e benessere

I Semi di Finocchio, un concentrato di aroma e benessere

I semi di finocchio sono un cibo meraviglioso che dovremmo inserire nella nostra dieta.

Appartengono, insieme al prezzemolo, alla famiglia delle ombrellifere; sono caratterizzati da un sapore dolce, simile a quello dell'anice. A differenza di quanto può suggerire il nome, in realtà i semi di finocchio non sono affatto semi. Come nel caso dei semi di girasole, si tratta infatti di frutti, più precisamente di acheni, formati ciascuno da un guscio duro che contiene un unico seme.

Quando si parla di vegetali e di proprietà di vegetali, a fare la differenza non è la singola sostanza in essi contenuta ma “l’insieme” delle sostanze e come queste “lavorano” insieme. In tal caso i semi di finocchio possono essere definiti dei veri e propri concentrati di benessere, per il loro alto contenuto di proprietà salutari.

Sono una ricca e preziosa fonte di sali minerali, in particolare calcio, potassio, fosforo e ferro.

Grazie alle grandi quantità di potassio, mantengono bassa la pressione sanguigna e, di conseguenza, sono utili a regolare il battito cardiaco.

I semi di finocchio sorprendono anche per la grossa quantità di vitamina A, vitamina E e vitamina C.

FAVORISCONO LA DIGESTIONE E LA DIURESI
Sono molto ricchi di preziosi oli essenziali, come l’anetolo, il limonene, l’aldeide anisica, il pinene, il mircene, il fenchone e il cineolo. Questi principi attivi svolgono un ruolo protettivo sul sistema digestivo e combattono in modo positivo sia i bruciori di stomaco che la flatulenza grazie alla capacità di assorbire numerosi gas intestinali.
La tisana e il decotto di semi di finocchio sono un vero toccasana per il nostro sistema digestivo e per chi soffre di gonfiori addominali e crampi e sono utili per ridurre la componente dolorosa della sindrome da colon irritabile. Tali preparati hanno, infatti, effetti diuretici, depurativi e digestivi.
I semi di finocchio, inoltre, se masticati, combattono l'alito pesante.

A detta degli esperti l’infuso di semi di finocchio sembra efficace anche nella cura di congiuntiviti, infiammazioni alle palpebre e occhi arrossati.

NETRALIZZANO I RADICALI LIBERI
Contengono inoltre numerosi flavonoidi antiossidanti come il kaempferolo e la quercetina che aiutano ad eliminare i radicali liberi dannosi per l’invecchiamento, aiutandoci nella prevenzione contro le patologie neoplastiche, le infezioni, l’invecchiamento e le numerose malattie neurologiche degenerative. I flavonoidi, sono chiamati anche "fitoestrogeni”: i ricercatori ritengono che questi esercitino un effetto equilibrante sui livelli degli ormoni femminili.

DEPURANO L’ORGANISMO
Sono ricchi di fibre e quindi utili per combattere la stitichezza. Grazie alle fibre che aiutano la mobilità intestinale e alle loro proprietà diuretiche, i semi di finocchio aiutano ad eliminare le tossine. Per questo, sono utili nella prevenzione del cancro al colon.
Le fibre contenute riducono le possibilità di accumulo del colesterolo sulle pareti delle arterie e prevengono così le patologie cardio-circolatorie.
Condividi: