Bambini e legumi: come coinvolgerli in cucina

Bambini e legumi: come coinvolgerli in cucina
Le sane abitudini alimentari devono essere trasmesse fin da quando i bambini sono piccoli, meglio se utilizzando il canale da loro prediletto a quell’età: il gioco!

Difatti quei genitori che propongono ai piccoli, fin da subito e in forma di gioco, gli alimenti che andranno poi a costituire la loro dieta quotidiana, sono anche quei genitori che avranno meno difficoltà a mantenere un’alimentazione sana e salutare per i propri figli.

L’importante è non trasmettere al bimbo un senso di “dovere”, piuttosto deve apparire come una sua scelta, per questo l’ultimo dei nostri consigli in fondo a quest’articolo è anche il più importante. Non imponete nulla, fate desiderare loro di partecipare ai giochi e al momento in cui ci si siede a tavola e si mangia.

Ma come fare?
Noi vi diamo alcuni accorgimenti per rendere divertente il consumo dei legumi e aspettiamo suggerimenti anche da parte vostra.

Giocare con i legumi
Sono facilmente utilizzabili per creare differenti disegni nel piatto, anche grazie ai diversi colori e forme. Lasciare che i bambini mischino i legumi preferiti e creino il loro disegno, oppure prima di servirli, trasformare il piatto in un personaggio o una faccia sorridente con i legumi, due occhi e un sorriso provocheranno sicuramente interesse.

Avvolgere i legumi di magia
Raccontare delle storie, assegnare dei nomi divertenti ai legumi, giocarci, decantare le loro virtù quasi magiche, con i bambini funzionerà.

Coinvolgere in cucina
Coinvolgere i bambini nella preparazione del piatto, fargli mettere le mani in pasta, li può rendere orgogliosi poi di voler assaggiare ciò che hanno aiutato a preparare.
È importante farli sentire cuochi, cercare di incuriosirli con giochi, forme, colori, esperimenti.

Perseverare
Anche se i bambini rifiutano, continuare a proporre piatti ricchi di legumi, non dimenticare che i gusti dei bambini cambiano spesso: quello che viene rifiutato oggi potrebbe essere poi gradito domani.

Dare l’esempio
I bambini apprendono molto per imitazione. Se volete che giochino con i legumi, date l’esempio! Giocateci voi per primi, sorridendo e mostrando d’essere divertiti dall’attività, vedrete che vi seguiranno con molta più facilità. Provare per credere!

Se volete scoprire quali sono i modi più adatti per cucinare i legumi e proporli ai bimbi, potete dare un’occhiata all’articolo: “Bambini e legumi: come proporli a tavola”.
Condividi: