Luca, un aspirante Tecnologo alimentare in azienda

Luca, un aspirante Tecnologo alimentare in azienda
Nei mesi scorsi, abbiamo ospitato in azienda, Luca, studente della facoltà di Tecnologie Alimentari per un tirocinio curriculare universitario.

Il tirocinio curriculare, svolto durante il percorso di studio, è un'esperienza finalizzata al completamento della formazione universitaria, uno strumento formativo e di orientamento per lo studente per acquisire consapevolezza del mondo del lavoro in generale e, nello specifico, della professione desiderata e, quindi, per riflettere sul proprio futuro occupazionale e per operare scelte formative e lavorative consapevoli e il più possibile efficaci.
Entrare in un ambiente lavorativo, adattarsi ai suoi ritmi e alle sue regole, accettare di riconoscere i propri errori e imparare da essi, se non è facile per un adulto, lo è ancor meno per uno studente.

Luca, classe 1998, un ragazzo molto interessato e curioso di conoscere l'Azienda, ha avuto la possibilità di viverla giornalmente, in tutti i suoi processi e reparti, confrontandosi con le figure aziendali e fin da subito, si è dimostrato responsabile, preciso e puntuale. Abbiamo apprezzato il suo l’atteggiamento collaborativo e propositivo e la sua ottima capacità di inserimento e di integrazione nell’ambiente lavorativo.

Al termine del periodo passato in azienda, gli abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza.

Pronti, via!
Paura, semplice paura. Era lei che mi accompagnava la prima volta che entrai alla Melandri Gaudenzio. La paura di sbagliare o di disattendere le aspettative.
Fortunatamente, grazie a Roberta e al suo modo di porsi con le persone, mi sono trovato subito a mio agio. Già dal primo colloquio infatti, ebbi delle ottime sensazioni sul percorso che stavo per intraprendere. Non avevo grandi aspettative, anzi, sentivo io, il dovere di dimostrare qualcosa, per ripagare la fiducia riposta.

Quotidianità
Il primo impatto con le linee produttive devo ammettere che è stato forte. Non immaginavo tanta complessità dietro ogni singolo prodotto, dietro ogni singolo sacchetto. Il percorso del prodotto dall’arrivo in azienda fino alla partenza passando per la produzione è seguito nei minimi dettagli da svariati operatori. Tanti piccoli ingranaggi coordinati affinché la macchina funzioni a regola d’arte.
La cosa più affascinate, a mio avviso, è la cura del dettaglio. Basti pensare all’etichetta.
Il lavoro e il tempo dietro quel piccolo rettangolino sono peculiari e ricchi di attenzione, affinché anche il consumatore meno esperto possa essere conscio della qualità e della sicurezza che Melandri ripone ogni giorno in ogni suo piccolo sacchetto.

Studio vs Lavoro

Studiare è per certi versi difficoltoso, ma è quando ci si trova sul posto di lavoro che iniziano le vere peripezie. L’università ti prepara, per certi campi, alla vita lavorativa, ma spesso, solo per quanto riguarda la teoria. In tirocinio ho notato come aspetti scontati dal punto di vista teorico, non lo sono per nulla nella vita reale. Gli imprevisti sono all’ordine del giorno: riuscire a districarsi tra essi e riuscire a venirne a capo è forse uno dei riconoscimenti che più mi gratifica.
Detto ciò, non voglio per nulla sminuire l’istruzione, anzi, il mio percorso scolastico non è ancora finito e di strada da fare in salita ne ho ancora. D’altronde senza fatica, dove sta la gioia della vittoria?
Grazie a questa esperienza ho approfondito i miei interessi e le mie attitudini in campo lavorativo.
Non lo davo per scontato, ma era qualcosa in cui speravo e per cui ho lavorato.
Perciò ci tengo a ringraziare Roberta e tutti i componenti della Melandri per questa opportunità di crescita lavorativa ed umana.

Saluti
Come detto ad inizio articolo, appena arrivai in azienda, ero preso dal timore. Ripensandoci ora mi viene da sorridere. Era da tempo che non vivevo un ambiente così stimolante, sia per la crescita personale che per quella di gruppo. Ogni giorno ho apprezzato la cura e la dedizione che ogni persona riponeva nel proprio lavoro. Mi sono trovato di fronte sconosciuti che, in poco tempo, sono riusciti a fidarsi di me ed apprezzare quello che, nel mio piccolo, svolgevo per conto dell’azienda.

La Melandri Gaudenzio srl in tre parole?
Passato, presente e futuro / garanzia, intraprendenza e famiglia.

Tutto ciò sembra scontato da dire, ma fidatevi di un semplice ragazzo di provincia

Condividi: