Alga Kombu, rende i legumi perfetti

Alga Kombu, rende i legumi perfetti
Cos’è l’Alga Kombu?
L’alga kombu è un tipo di alga marina commestibile, spessa e lunga, dal un colore bruno.
Le foglie di alghe Kombu, sono ricche di iodio, potassio, fortemente remineralizzanti, dal gusto deciso vengono utilizzate come esaltatore naturale di sapore ma anche nella cottura dei legumi, come base per la preparazione di brodi e minestre a cui conferiscono il caratteristico sapore glutammato (Umami).
Hanno anche un effetto depurativo, regolano l’attività intestinale e stimolano il metabolismo.

In ammollo e in cottura
  • Un pezzetto di alga kombu, aggiunta nell’acqua di ammollo, ha la capacità di legare le sostanze antinutrienti, allontanandole dai legumi
  • 1 o 2 cm di alga kombu inserita nell’acqua di cottura, fungerà da catalizzatore riducendo i tempi di cottura, limitando le fermentazioni intestinali, favorendo una migliore digeribilità.

Attenzione agli effetti collaterali
L’alga kombu è una risorsa preziosa ma non bisogna abusarne per evitare effetti collaterali come ipertensione, tachicardia o irritabilità. Essendo ricca di iodio, è assolutamente da evitare nel caso si soffra di ipertiroidismo o si assumano farmaci appositi per la tiroide o il metabolismo. In gravidanza e allattamento meglio sentire il parere del proprio medico.

Condividi: