Bambini e legumi: come proporli a tavola

Bambini e legumi: come proporli a tavola

Interi, schiacciati, passati, frullati, con o senza buccia?

Utilizzare i legumi decorticati o passarli dopo averli cotti, iniziando con piccole quantità fino ad arrivare gradualmente al consumo quotidiano: questo è il “segreto” per prepararli e farli consumare ai bambini nel modo corretto, è infatti nella buccia che tipicamente sono contenute le sostanze responsabili di disturbi digestivi.

Grazie al buon apporto di proteine, carboidrati, vitamine e sali minerali dei legumi, è una scelta sana e giusta introdurli nell’alimentazione dei bambini.

I pediatri consigliano di iniziare a farli assaggiare ai bambini fin dalla fase dello svezzamento, con l’accortezza di utilizzare i legumi decorticati o di passare quelli interi nel passaverdura per eliminarne completamente la fibra presente.
Fino ai 4-5 anni è consigliabile non esagerare con i quantitativi di fibra poiché il loro intestino e la loro flora batterica è ancora in formazione.
Successivamente, le quantità si possono aumentare gradualmente, passando anche ai legumi interi.

È molto importante abituare i bambini fin da subito ai sapori e ai colori di questi alimenti, li aiuterà a crescere con le abitudini giuste. Nell’articolo “Bambini e legumi: come coinvolgerli in cucina” diamo qualche consiglio in merito.

Sì, ma come cucinarli?
Di seguito i modi migliori per proporre in tavola i legumi ai bambini.

Non solo polpette
Burgers, crocchette e polpette sono di solito apprezzati dai bambini.
 In queste preparazioni, i legumi possono sostituire la carne, donando la stessa consistenza e ottimi sapori. Sono ideali per l’autosvezzamento in quanto i bambini riescono a tenerli in mano agevolmente da soli.

Creme e hummus
I legumi cotti e passati o frullati si prestano benissimo per la preparazione di deliziose creme da spalmare sul pane, per intingere grissini, polpette o verdure crude, o per tuffarci direttamente le dita!
Attenzione però ad evitare l’effetto “molliccio”, in quanto molti bambini preferiscono una consistenza densa e compatta.
Anche l’hummus è amato dai bambini, la famosa crema di origine mediorientale di solito preparata con i ceci. Per variare sapori e colori, i ceci possono essere sostituiti con diverse varietà di fagioli o qualsiasi altro legume.

Ragù vegetali
Le lenticchie, in modo particolare, sono ottimi ingredienti per preparare deliziosi e saporiti ragù vegetali, è sufficiente sostituirle alla classica carne, omettere o contenere l’uso del vino, per ottenere un condimento ideale per pasta secca, lasagne o paste ripiene.

Zuppe, creme e vellutate
Lenticchie, fagioli, ceci e piselli cotti possono essere facilmente frullati e mescolati per ottenere zuppe cremose, consistenti e soprattutto nutrienti. Secondo la propria fantasia, possono essere combinate con cereali o verdure a piacere.

Dolci e dessert
Perché non provarli anche nei dolci? I bambini non noteranno la differenza!
Molti dolci contengono i fagioli, in quanto hanno un sapore delicato e conferiscono compattezza e umidità ai prodotti da forno, talvolta possono anche sostituire le uova nelle torte.

Fateci sapere com’è andata!

Condividi: